articolo-cosa-fare-a-settembre-piozzo

Cosa fare a settembre in Langa e Roero

articolo_cosa-fare-settembre-cheese_bra

Settembre: il colpo di coda dell’Estate aspettando di ammirare i colori dell’Autunno, l’inizio della vendemmia, un nuovo anno scolastico alle porte e per tanti lavoratori, il drastico rientro dalle ferie prima di riprendere la propria routine.

Le Langhe e il Roero, come ogni anno in questo periodo, possono vantare una ricca proposta di eventi gastronomici, culturali e non solo.

Ne abbiamo scelti per voi alcuni, che vi consigliamo di non perdere.

Bra: Cheese

L’evento biennale braidese, dal 15 al 18 settembre 2017, festeggia quest’anno i suoi 20 anni. La kermesse dedicata al formaggio organizzata da Slow Food e dalla Città di Bra, ha raggiunto numeri straordinari nel 2015: Ben 270.000 visitatori e oltre 300 espositori da 23 nazioni.

Degustazioni, laboratori e corsi per assaggiare e approfondire le conoscenze di formaggi e tanti altri prodotti che associano sapori unici alla salvaguardia delle tradizioni e alla custodia del paesaggio.

Per i più piccoli, invece, sono previsti giochi e percorsi di visita con le famiglie.

>> Scopri tutti gli appuntamenti di Cheese.

Neive vino e…

articolo-cosa-fare-settembre-langa

Giunta alla sua decima edizione, torna la grande fiera del vino a cielo aperto.

Dal 16 al 18 settembre 2017, nella cornice del centro storico di Neive degustazione di eccellenze gastronomiche della tradizione e i grandi vini del territorio, con la presenza dei produttori neivesi.

Non mancano gli appuntamenti con l’arte locale e musica dal vivo con proposte artistiche di alto livello.

Novità di questa edizione la giornata di chiusura che si terrà presso il Salone Mezzocolle: nel pomeriggio un incontro e dibattito sul futuro del Barbaresco di Neive e a seguire la cena di gala come conclusione della manifestazione.

>> Visita la pagina dell’evento.

Guarene: Pere da Bere

articolo_peredabere

Sabato 16 settembre 2017 è la data della seconda edizione dell’ “agri festa” di Guarene, che ha come protagonista indiscusso il Maderé, giovane sidro alla pera Madernassa che sta conquistando un pubblico sempre più ampio grazie al suo gusto unico e particolare.

Come per lo scorso anno l’evento è gratuito e propone, a partire dal pomeriggio iniziative varie, laboratori per bambini e una continua proposta street food per soddisfare ogni palato.

La sera è destinata al divertimento con il concerto del cantautore piacentino Daniele Ronda, la carica esplosiva dei Timbales, lo scatenato duo dei 2 Fat Men, l’improvvisazione sonora di Doc Neo e il dj set imperdibile di Funky Goodness per concludere la grande festa.

>> Visita la pagina dell’evento.

Cherasco: Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo

articolo_cosa_fare_settembre_langa

Domenica 10 settembre 2017, a partire dal mattino, Cherasco si riempie di espositori (650 banchi) che suscitano l’interesse di un pubblico numerosissimo di collezionisti e di curiosi che riempiono le strade del paese.

Il Mercato dell’Antiquariato e del Collezionismo di Cherasco è diventato, nel corso degli anni, un appuntamento immancabile per migliaia di collezionisti ed appassionati, espositori e visitatori, provenienti da tutte le regioni italiane e dalle vicine Francia e Svizzera.

Una manifestazione che deve la sua notorietà e fortuna all’incantevole contesto che le fa da sfondo: un centro storico splendidamente conservato, i cui antichi edifici raccontano storia, arte, esaltazione e rispetto del passato.

>> Visita la pagina dell’evento.

Piozzo: Fiera Regionale della Zucca

articolo-cosa-fare-a-settembre-piozzo

Come ogni anno da 23 anni a questa parte, torna la Fiera della Zucca di Piozzo, la manifestazione dedicata alla zucca e ai suoi derivati.

Dal 30 settembre al 2 ottobre 2017 il paese conosciuto dai più per la birra, si tingerà di arancione con una mostra gratuita di 450 varietà di zucche tutte coltivate a Piozzo ma con semi provenienti da tutto il mondo.

Sono diverse le attività proposte: appuntamenti e incontri gastronomici, laboratori per le scuole, un concorso fotografico, un concorso di cucina e una mostra di accessori d’altri tempi.

Una fiera unica nel suo genere assolutamente da non perdere.

>> Ottieni maggiori informazioni sull’evento.

Guarene: vendemmia e raccolta di mele e pere self service

articolo_cosa fare settembre in langa

Dall’8 al 10 settembre 2017 e dal 29 settembre al primo ottobre, l’azienda agricola Langhero offre l’opportunità di vivere un’esperienza a contatto con la natura, adatta a tutta la famiglia con la raccolta frutta direttamente dalla pianta e l’acquisto del contenuto del proprio cestino.

Nei frutteti si pratica la lotta integrata per consentire ai partecipanti di scegliere direttamente prodotti buoni, saporiti e salutari.

Un’esperienza divertente e sana, in grado di coinvolgere grandi e piccini che potranno assistere, in questo periodo, anche alla vendemmia.

>> Visita la pagina dedicata e prenota la tua raccolta per il weekend dell’8 settembre 2017.

>> Visita la pagina dedicata e prenota la tua raccolta per il weekend del 29 settembre 2017.

Monticello: sul sentiero dei conti Roero e dell’antico bosco

articolo_cosa fare a settembre in langa

Domenica 10 settembre 2017 Terre alte propone un ampio giro panoramico sulle colline che circondano la mole del suggestivo castello medievale di Monticello.

Si attraversano vigne, coltivi e boschi e, percorrendo il solitario Bric San Cristoforo, si lambisce l’abitato di Santa Vittoria caratterizzato dalla torre che si erge sulla scarpata del Tanaro.

Si rientrerà poi al punto di partenza attraversando l‘antico bosco di Corneliano.

Al termine del percorso è prevista la visita del castello privato dei Conti Roero, splendido esempio di architettura medievale circondato da un grande e suggestivo giardino.

>> Visita la pagina dell’evento.

Monastero Bormida: Il sentiero delle Torri

articolo_cosa fare settembre in langa

Appuntamento speciale per gli amanti delle escursioni domenica 17 settembre 2017 che possono avventurarsi in uno dei percorsi più affascinanti delle Langhe: Il sentiero delle Torri

Partendo con la navetta da Monastero Bormida si giunge al pittoresco abitato di San Giorgio Scarampi.

Dopo una visita al sito panoramico della torre medievale si raggiungeranno a piedi alcune suggestive località come Olmo Gentile e Roccaverano in un percorso semplice, prevalentemente in discesa di circa 18 chilometri.

>> Visita la pagina dell’evento.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *