Approfitta del ponte del 2 giugno per scoprire le Langhe

Quest’anno le feste nazionali ci stanno regalando numerosi ponti e weekend lunghi, ottime occasioni per viaggiare e scoprire il Bel Paese. Il prossimo lo avremo con la Festa della Repubblica, venerdì 2 giugno 2017.

Ecco i nostri consigli per chi scegliesse di venire a visitare le Langhe in occasione del ponte.

I Borghi e i castelli

Guarene

Fermatevi a osservare il territorio circostante da uno dei numerosi punti panoramici presenti sulle colline. Noterete subito che tra le distese di vigneti e noccioleti svettano maestosi castelli e fortezze medievali.

I borghi e i paesi che meritano una visita sono davvero molti. Quelli assolutamente da non perdere, anche solo per una breve passeggiata nel centro storico sono: La Morra, Monforte, Neive, Mango e Monticello d’Alba.

Se invece state ancora decidendo il vostro itinerario, ecco una breve lista di borghi e castelli imperdibili.

Il castello di Guarene

Castello di Guarene -Facciata principale

Castello di Guarene – Facciata principale

Una storia particolare caratterizza questo castello perfettamente conservato e oggi sede di un albergo di lusso. Progettato dal proprietario il conte Giacinto Roero di Guarene, fu edificato in sostituzione dell’antico maniero medioevale.

Il castello è uno splendido esempio di architettura barocca piemontese di influenza juvarriana.

Le stanze di rappresentanza del piano nobile, le più importanti dal punto di vista artistico, sono visitabili esclusivamente con visite guidate.

Per prenotazioni e informazioni chiamate il +39 0173 441332 o inviare una mail a info@castellodiguarene.com.

Il castello di Serralunga d’Alba

serralunga_alba_castello

Il castello di Serralunga d’Alba

Il castello, di epoca trecentesca, riprende le forme tipiche dei donjon francesi. Fu uno dei possedimenti della famiglia Falletti, la più importante dinastia delle Langhe.

Si tratta di uno dei pochi castelli medievali visitabili, con un percorso di visita della durata di 45 minuti circa.

Al termine della visita raggiungerete il camminamento di ronda dove il panorama si apre con una splendida vista a 360° sulle colline circostanti.

Il castello di Barolo

Castello di Barolo

Il Castello di Barolo

Barolo vede nel suo punto più alto ergersi l’antico castello oggi sede del WiMu, il Wine Museum. Della costruzione colpisce soprattutto la mole, che sovrasta e “schiaccia” il paese con la sua imponenza.

Di antiche origini, il castello è il testimone della nascita del vino Barolo, battezzato proprio in queste cantine dalla marchesa Giulia Colbert in persona.

Il castello di Grinzane Cavour

Il castello di Grinzane Cavour

Questo castello rappresenta uno dei migliori esempi di architettura medioevale in Langa. L’ultimo restauro del 1961 ha riportato l’edificio allo splendore originario, eliminando gli interventi precedenti troppo invasivi.

Appartenuto alla famiglia Cavour, vide i natali del Conte Camillo Benso. Oggi ospita il Museo Etnografico, l’Enoteca Regionale e un ristorante.

Nell’antica sala delle maschere ogni anno viene ospitata la famosa Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

Il castello di Govone

govone - eventi

Il castello di Govone

Quello di Govone è un esempio di castello barocco di scuola juvarriana, residenza sabauda entrata a far parte della lista UNESCO.

Edificato nel Settecento sui resti della precedente fortezza medievale, si presenta oggi come fastosa dimora nobile.

La sua bellezza ha attirato nei secoli l’interesse di personaggi illustri che diedero il proprio contributo nella costruzione e arricchimento di nuovi elementi architettonici.

Escursioni a piedi, in bici e in quad

Quad Avventura - Escursioni nelle Langhe e Monferrato

Quad Avventura – Escursioni nelle Langhe e Monferrato

Questo inizio di primavera non è stato tanto entusiasmante. Il maltempo ha ridotto le possibilità di organizzare escursioni e passeggiate all’aria aperta.

Gli esperti però, dicono che il bel tempo sta arrivando. Se cercate qualche idea per degli itinerari alla scoperta del territorio, vi consigliamo di leggere questo articolo.

Molti dei tour consigliati possono essere percorsi sia a piedi che in bici. Se proprio non potete portarvi la vostra due ruote da casa, potete rivolgervi a Bici in Langa – noleggio attrezzature sportive.

Ai più avventurosi, invece, consigliamo di provare l’esperienza di guida su un quad nel Monferrato tra vigneti e noccioleti. Per maggiori informazioni clicca qui.

Provati per voi – Il sentiero del Barolo di La Morra

La Morra - Panorama

La Morra – Panorama

L’Ufficio del Turismo di La Morra propone 7 sentieri che attraversano il territorio comunale, tra boschi, vigne, piccoli centri abitati, piloni, cappelle e punti panoramici.

Desiderosi di testare in prima persona l’offerta turistica locale abbiamo provato per voi il sentiero nr. 7 dedicato al Barolo. Si tratta di un itinerario lungo circa 11km che attraversa alcuni dei cru più famosi del Barolo. Cliccate qui per leggere il resoconto di Enrico e Federica.

Cantine aperte

Azienda Agricola Rabino Luigi Giuseppe - La Cantina

Azienda Agricola Rabino Luigi Giuseppe – La Cantina

E’ senza dubbio l’evento che più rappresenta il territorio. Per 3 giorni consecutivi le cantine di Langa apriranno le proprie porte ai tutti visitatori, per permettervi di vedere da vicino come si produce il vino.

Normalmente la visita inizia con una passeggiata nei vigneti. Prosegue nei locali di vinificazione e affinamento e termina con la degustazione guidata e raccontata del vino, accompagnata da assaggi di prodotti locali.

Per conoscere tutte le aziende che partecipano all’iniziativa clicca qui.

Passeggiata enogastronomica ad Asti

Affettati - eventi

Si tratta di un percorso all’insegna della convivialità, del gusto e della memoria in cui cibo, vino e cultura si incontrano formando un legame unico.

Il Gustadom è organizzato dal Rione Cattedrale del Palio d’Asti ed è frequentato da migliaia di persone. > Scopri tutti i dettagli dell’evento

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *