Non solo Tartufo: cosa fare nelle Langhe durante la fiera

Fiera tartufo Moncalvo

Siete giunti nelle Langhe per partecipare alla Fiera del Tartufo Bianco di Alba e vi ritrovate con qualche giorno libero per visitare i dintorni?

Ecco i nostri suggerimenti per scoprire il territorio, assaggiando i prodotti tipici direttamente nelle aziende dei produttori, facendo escursioni da soli o accompagnati per le colline, visitando i musei più importanti, i castelli meglio conservati e passeggiando tra i borghi più belli.

Visite e degustazioni in cantina

Ghiga

Degustazione - Cantina Ghiga

A Castiglione Tinella vi aspetta la famiglia Ghiga per farvi conoscere e assaggiare uno dei vini più particolari del Piemonte: il Moscato d’Asti DOCG. La visita comprende la degustazione di sei vini più il succo d’uva analcolico, ideale per i bambini, accompagnati da un sostanzioso aperitivo di prodotti tipici.

Visita e degustazione costano 5€ a persona: clicca qui per prenotare la tua visita.

Cà Neuva

Cà Neuva

La famiglia Abbona di Dogliani, invece, rappresenta la tipica azienda langarola a conduzione famigliare: piccole quantità prodotte, lavoro prettamente manuale, impiego di tutta la famiglia, grande passione e attenzione alla qualità dei vini.

Scegliendo la visita completa a 15€ a persona degusterete 8 vini (tra cui Barolo, Dogliani, Nebbiolo, Barbera, Arneis) accompagnati da assaggi di prodotti locali e cucina casereccia. Per prenotare la visita a Cà Neuva cliccate qui.

Borgogno

Cantina Borgogno - degustazione guidata con Francesco

Ci spostiamo a Barolo, nella cantina Francesco Borgogno, anch’essa un’azienda a conduzione famigliare che produce vini da oltre 80 anni. La visita in cantina è un’esperienza unica che ti permette di conoscere e parlare con il produttore in persona.

Qui potete scegliere tra una degustazione light, 4 vini a 8€ a persona, o completa, 5 vini a 10€ a persona. Potete prenotare cliccando qui.

Bricco del Cucù

Chiara, Dario e Irene Sciolla - Bricco del Cucù

Chiara, Dario e Irene Sciolla – Bricco del Cucù

Uscendo dai soliti itinerari turistici, potete assaggiare vini diversi, originali affiancati dal grande classico del sud delle Langhe: il Dogliani DOCG. Inoltre, la famiglia Sciolla vi porterà a scoprire alcuni tesori artistici poco conosciuti situati a pochi passi dalla cantina.

La visita completa con degustazione a Bricco del Cucù viene 5€ a persona e la potete prenotare cliccando qui.

Cascina Gramolere

gramolere

Un’azienda più rustica delle precedenti, che incarna lo spirito umile e contadino piemontese. Claudio e Carla vi guideranno in un’esperienza autentica alla scoperta del vino, e del Barolo, tradizionale, come si faceva una volta. La visita è gratuita e la potete prenotare cliccando qui.

Sylla Sebaste

Visita in cantina - Sylla Sebaste

Visita in cantina – Sylla Sebaste

Per finire, una cantina che spicca per eleganza e raffinatezza. Fabrizio, il proprietario, vi guiderà nei locali aziendali per spiegarvi il metodo di vinificazione delle uve. Al termine assaggerete i vini accompagnati da qualche stuzzichino gratuitamente. Le visite si tengono alle ore 10.00, 11.30 e 15.00 e potete prenotarle cliccando qui.

Visite alle aziende di prodotti tipici

Orto Smeraldo

L'Orto Smeraldo - il frutteto

L’Orto Smeraldo – il frutteto

Per scoprire la coltivazione della Pera Madernassa, prodotto tipico del Roero, e assaggiare il Maderé, il primo e unico sidro di pere al mondo, dovete fare visita all’azienda Orto Smeraldo di Guarene.

Per il weekend dell’8-9 ottobre l’azienda propone la raccolta della frutta a self-service: tutte le informazioni le trovate qui.

Cascina Gabutti

Visite dei più piccoli - Cascina Gabutti

Visite dei più piccoli – Cascina Gabutti

Ideale per le famiglie con bambini e ragazzi adolescenti, Monia di Cascina Gabutti propone diverse attività per riscoprire il mondo agricolo, conoscere il ciclo vegetale e stare a contatto con gli animali da cortile e la natura. Per visite e attività potete prenotare cliccando qui.

Bajaj

Bajaj - le confetture

L’azienda della famiglia Moretti di Monteu Roero produce confetture, succhi, creme spalmabili, dolci vari e ha una piccola produzione di vini: Roero Arneis, Langhe Favorita e il Rosé di Nebbiolo.

Ideale per le famiglie con bambini, i Moretti propongono visite con attività e degustazioni su prenotazione sia per i più piccoli che per i più grandi. Clicca qui per prenotare.

Passeggiate ed escursioni

Escursione CSI

Per apprezzare al meglio i panorami e i paesaggi di Langhe e Roero l’ideale è seguire itinerari a piedi o in bici. L’Associazione Terre Alte si occupa di organizzare escursioni tematiche condotte da guide esperte, per conoscere il territorio anche da un punto di vista più naturalistico.

Ad esempio, in programma per il primo weekend di fiera, propone il sentiero del Barbaresco e del Moscato e il sentiero della Nascetta e del Barolo.

Le prossime escursioni saranno pubblicate su questa pagina.

Invece, per chi preferisce visite più libere, seguendo i propri percorsi in autonomia, può sfogliare gli itinerari di Langhe.net per trovare consigli e idee a seconda della destinazione scelta.

Infine, per passeggiate più tranquille e visite dei centri storici più rinomati consigliamo: Neive, entrato a far parte de I Borghi più belli d’Italia, Dogliani, con i suoi due centri storici e un’architettura unica, Serralunga d’Alba, tipico borgo medievale in ottimo stato di conservazione e Guarene con il suo castello barocco dell’architetto Roero, allievo di Juvarra.

Musei, castelli e panorami

Castello di Magliano Alfieri

Castello di Magliano Alfieri

Uno dei musei più moderni e sorprendenti del territorio è il WiMu di Barolo. il Wine Museum è ospitato nel castello del paese. L’allestimento di François Confino è pensato per far percorrere al visitare un cammino che approfondisce la dimensione culturale e storica del vino e del Barolo.

A pochi chilometri si trova il magnifico Castello di Grinzane e Cavour, dove potrete partecipare alle visite guidate dal Conte Camillo Benso in persona. Il museo etnografico raccoglie oggetti legati alla viticoltura, all’enogastronomia locale e al tartufo, con allestimenti di ambientazioni del XVII e XIX secolo.

A Dogliani si trova il museo gratuito dedicato a Luigi Einaudi. Presidente della Repubblica e personaggio storico per la città.

Per gli appassionati del genere, sicuramente uno dei castelli meglio conservati è quello di Magliano Alfieri. Ospita al suo interno ben due musei: del paesaggio e dei soffitti in gesso.

Caccia alle panchine giganti

Panchina - eventi

Invece, se vi capita una bella giornata di sole potete scegliere di ammirare il panorama dalla torre di Barbaresco o di cimentarvi in una divertente caccia al tesoro alla ricerca delle panchine giganti di Chris Bangle. Si tratta di vere proprie panchine che fanno provare agli adulti l’emozione di essere bambini, quando ancora si stava seduti sulle sedie senza toccare terra.

Il gioco sta proprio nel girare le Langhe e scovare le panchine senza aiuto di navigatori o mappe, ma alla vecchia maniera, affidandosi alla segnaletica e chiedendo aiuto ai passanti.

Per l’occasione, il mezzo ideale è la bici. Permette di percorrere scorciatoie su strade sterrate; passare in sentieri e percorsi lontani dal traffico stradale; ammirare paesaggi che difficilmente si notano viaggiando in auto. Per chi ne avesse bisogno, Bici in Langa offre il servizio di noleggio di biciclette, anche con pedalata assistita. Ideali per affrontare le salite in collina con il minimo sforzo.

Terminiamo i nostri consigli con una lista di paesi dove potete trovare le famose panchine: Clavesana; Farigliano; Borgata Palazzetto; Lo Sbaranzo; Carrù; Santa Rosalia; Vezza d’Alba; Piozzo; Arguello; Dogliani; Castelnuovo Calcea; Monforte; Costigliole d’Asti e Niella Belbo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *