Formaggi

Il taglio del formaggio

FormaggiOccorre che il taglio sia eseguito in modo da distribuire il più razionalmente ed equamente la porzione di crosta ad ogni singolo assaggiatore.

Quindi si procederà nella riduzione a spicchi nella formaggetta o nella fetta rotonda, a pezzature triangolari e rettangolari nelle altre fette.

Questo è solo un esempio, cui ne possono seguire altri a seconda della forma e della dimensione dei formaggio o della sua fetta.

La scelta del coltello è molto importante: la lama deve essere proporzionale alla lunghezza della fetta e non deve lasciare tracce sulla superfici della pasta.

Per il Grana non si può parlare di taglio, ma di rottura mediante l’apposito scavino a mandorla.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *