6 motivi per cui regalare una bottiglia di vino è geniale

Il Vino come Regalo – Una scelta geniale

A Natale ci sono alcune persone (come me) che temono la scelta dei regali, e la rimandano di giorno in giorno fino a quando non è troppo tardi.

E’ davvero difficile scegliere il regalo “giusto”, soprattutto quando devi farlo a chi non conosci troppo bene, ad esempio il collega, il capo, o la fidanzata dell’amico.

Ma voglio confidarti una cosa: ho scoperto in questi ultimi anni che esiste un regalo panacea contro tutti i mali dei regali, un regalo che funziona sempre: il vino.

Ecco di seguito le considerazioni che ho maturato, sul perché regalare il vino è davvero un’idea geniale.

Difficilmente viene lasciato a prendere polvere

Maglione sferruzzato a mano con renne e alberi di natale? No grazie.

Hai presente quando regali quel maglione “straordinario” ad un’amica e poi non glielo vedi mai addosso… ecco che scattano il retropensiero e la paranoia di aver “sbagliato” regalo.

Quante delusioni ho dato alle mie nonne!

Con il vino invece, vai abbastanza a colpo sicuro: è una prodotto che si consuma facilmente ed è molto raro incontrare una persona che proprio non ne beve MAI – o che non abbia amici che lo bevano.

Durante le feste poi (come Natale o Pasqua) ci sono continue occasioni per bere un bicchiere o due: pranzi e cene più o meno ufficiali, aperitivi, la serata di scambio regali.

Difficilmente quindi il tuo regalo verrà lasciato a prendere polvere su uno scaffale, a meno che non sia stato pensato proprio per questo, come una bottiglia di barolo del 1990 ;-).

E’ conviviale

Chi non beve in compagnia o è un ladro o è una spia

Il vino si beve solitamente in compagnia: quale miglior regalo per celebrare un’amicizia di lungo corso?

E poi, sarà che il vino scalda il corpo e lo spirito, sarà che dopo un paio di bicchieri (mi raccomando bevete con accortezza!) rende tutti più giulivi, ma avere una bottiglia in tavola aggiunge sempre quel tocco di convivialità in più.

Mi piace l’idea che il mio regalo possa essere usato per festeggiare i momenti più belli che passiamo con i nostri amici o in famiglia.

Ti fa fare bella figura

Io, quando arrivo ad una cena con una bottiglia di vino

Il vino è un prodotto sciccoso, ma non è per niente snob e si adatta a qualunque situazione: sicuramente ti farà fare una bella figura in ogni occasione.

E poi, al contrario di altri prodotti sciccosi, come il profumo per esempio, è un acquisto molto meno rischioso: azzeccare un vino è facile, azzeccare un profumo…. decisamente meno.

Minimo rischio e massima resa quindi!

Infine presentarti con una bottiglia di vino in mano ti dona subito il fascino del coinessour e l’aria dell’uomo (o donna) di mondo: la tua vanità ne sarà certamente premiata.

Ma mi raccomando, durante l’acquisto informati sulla storia e le caratteristiche del vino che stai regalando: chi l’ha prodotto, dove e in che modo, e con cosa si abbina.

Avrai così anche una storia affascinante da raccontare mentre consegni il prezioso presente.

Ce n’è per tutte le tasche

Dai, si può sicuramente fare meglio di così

Se il budget è un problema, il vino offre possibilità (anche di prestigio) per tutte le tasche.

Con 15-20€ puoi portare a casa una bottiglia DOC o DOCG di qualità, prodotta in modo artigianale e con una storia da raccontare.

Con 30-40€ puoi comprare una bottiglia di un vino prestigioso, come il Barolo o il Barbaresco.

E se hai la possibilità di andare a comprarlo direttamente in cantina i prezzi scendono ulteriormente.

Può essere prezioso…

Il vino può essere un regalo di prestigio

Se invece sei affetto da manie di grandezza e ti piace fare regali preziosi e molto dispendiosi (mi capita ogni tanto), muovendoti nel campo vinicolo non puoi sbagliare.

Fra grandi rossi, bollicine prestigiose e vini d’annata, la scelta non manca. Qui nelle Langhe abbiamo il Barolo e il Barbaresco per esempio.

Se vuoi rimanere in ambito domestico ci sono il Brunello e il Sassicaia in Toscana e l’Amarone in Veneto.

Per non parlare delle produzioni dei fratelli d’oltralpe, che con Champagne, Borgogna e Bordeaux ti condensano in bottiglia una tradizione ultracentenaria.

Le possibilità per far vivere una serata principesca a chi riceverà il tuo regalo non mancano quindi.

…e duraturo nel tempo

Alcuni vini poi, se scegli correttamente la tipologia e l’annata, si possono invecchiare per decine e decine di anni.

Sono perfetti da regalare per anniversari e compleanni, oppure a persone speciali, che lo potranno conservare a lungo per poi stapparlo in un’occasione altrettanto speciale.

E se proprio ti va male… può essere riciclato facilmente

Illustrazione di regali da riciclare e riusare

Rispetta l’ambiente – ricicla i regali che non usi

Se proprio non l’hai azzeccata, non preoccuparti: per i motivi elencati sopra, il vino è un regalo riciclabile al 100%.

Anche se la persona a cui l’hai donato non beve vino, le occasioni per “scaricarlo” ad una cena sicuramente non mancheranno.

Con la differenza che in questo caso non si presenteranno i soliti sensi di colpa: in fondo, sta mettendo il tuo regalo a buon uso :-)

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *